StratoLab

Ricerche nella stratosfera

Twitter

Facebook

YouTube

Telegram

Flickr

Studio, scienza, innovazione, collaborazione, condivisione, amicizia.
Un progetto extra scolastico patrocinato dal Collegio Brandolini Rota, ma aperto a tutti!
L'obiettivo del gruppo è quello di fare divulgazione scientifica, avvicinare i giovani (e meno giovani) alla scienza, condividere le informazioni e i risultati, collaborare con professionisti e aziende, applicare alla realtà ciò che si studia sui libri (passare dalla teoria alla pratica), incentivare lo studio di nuove tecnologie e la ricerca di soluzioni a problemi anche complessi.
Per raggiungere lo scopo abbiamo scelto di eseguire esperimenti scientifici (fisica, chimica, biologia, …) nello strato dell’atmosfera chiamato stratosfera, il tutto servendoci di palloni aerostatici riempiti di elio che porteranno di volta in volta ad una quota prestabilita il nostro carico (vettore), composto da strumentazione, computer di bordo e oggetti di studio.


Perchè la stratosfera?

La stratosfera, che è la fascia di atmosfera che va dai 12km ai 50 (circa), è un ambiente con temperature e pressioni molto diverse da quelle a cui siamo abituati (ad esempio intorno ai 12km ci sono -50°C; alla quota di 40km la pressione è quella di Marte).
Si tratta dello strato che contiene l'ozonosfera (dai 15km ai 35 circa) che protegge la Terra dai raggi UVB (parzialmente), UVC e Raggi Gamma.
Portando il nostro vettore oltre queste quote sottoporremo gli esperimenti e la strumentazione a tali particolari condizioni.
Si tratta di un'obiettivo non facile da raggiungere viste le limitazioni a cui è sottoposto qualunque oggetto in volo nella stratosfera: è necessario prevedere l'adeguata protezione da temperature estreme e radiazioni, nonché pressioni fuori dal comune. Si rendono quindi necessari lo studio di soluzioni ad-hoc, l'impiego di materiali e tecnologie adatti e tanta creatività.


Ti chiederai, ma come faccio a seguire gli incontri e/o ad aiutarvi?

Il gruppo si riunisce presso l'istituto Brandolini Rota di Oderzo (TV). Se vuoi partecipare contattaci via mail e avrai tutti i dettagli.

E se abito lontano?
Non preoccuparti, il progetto è strutturato in modo che non sia necessario essere fisicamente vicini alla nostra sede: gli incontri li potrai seguire in streaming attraverso il canale video (potrai anche chattare con noi); in tempo reale potrai vedere e intervenire sui documenti che stiliamo durante la riunione (sfruttiamo la potenza dei documenti Google – Drive).


Come puoi aiutarci? I modi sono tanti!

Puoi collaborare fornendoci le tue idee, le tue opinioni, la tua esperienza.
Ma puoi anche semplicemente farci pubblicità sul tuo sito, su twitter, su facebook: in questo modo altre persone potranno vedere cosa stiamo facendo così da poterci aiutare a diffondere la cultura scientifica.
Se vuoi puoi anche farci una donazione spontanea: il nostro progetto è completamente finanziato da donazioni e da autofinanziamenti. Nota: non possiamo offrire servizi, questo significa che non possiamo ricevere denaro in cambio di servizi (ad esempio non possiamo trasportare oggetti nella stratosfera in cambio di denaro).

Alcuni chiedono: “ma in cosa posso aiutarvi? Non conosco nulla sulla stratosfera”
Non è necessario conoscere la stratosfera per poter partecipare. Abbiamo scoperto che per raggiungere l’obiettivo abbiamo bisogno di tutti!

Quindi non aver paura! Lanciati nell’avventura, entra a far parte del gruppo StratoLab
.

Per collaborare con noi scrivici! info@stratolab.org
Ti ricontatteremo.